Nuovi finanziamenti per lo programmi di sviluppo rurale a attività imprenditoriali, vediamo di cosa si tratta. Il Programma di Sviluppo Rurale individua per i giovani ag [...]

Nuovi finanziamenti per lo programmi di sviluppo rurale a attività imprenditoriali, vediamo di cosa si tratta.

Il Programma di Sviluppo Rurale individua per i giovani agricoltori che si insediano come capo azienda, la possibilità di accedere a una serie di strumenti in grado di sostenere e sviluppare le capacità imprenditoriali professionali.

Possono accedere al programma coloro che sono in possesso di questi e altri requisiti:

–          età compresa tra i 18 ed i 40 anni;

–          licenza di scuola dell’obbligo;

–          possesso di conoscenze e competenze professionali adeguate e dimostrate il possesso di titolo di studio attinente il settore agrario, forestale o veterinario, oppure la frequenza di un corso di formazione di almeno 150 ore per la gestione di un’impresa agricola e le pratiche agricole riconosciuto dalla Regione Veneto;

–          essersi insediato nel periodo intercorrente tra il 1° aprile 2013 e il 15 giugno 2014.

Per l’insediamento a capo azienda (Pacchetto Giovani B), l’importo complessivo messo a bando è pari a 30.000.000 euro, ma il premio insediamento chiesto dai giovani agricoltori può andare da un minimo di 10.000 a un massimo di 30.000 euro.

Per avere ulteriori informazioni consultare la pagina dedicata al Programma del sito della Regione Veneto.

 

Per favorire lo sviluppo del sistema economico e sostenere l’occupazione ridando slancio all’autoimpiego e l’autoimprenditorialità vengono erogati di contributi finanziari per l’ideazione e la realizzazione di progetti volti alla creazione e allo sviluppo di nuove attività di impresa.

Sono ammesse ai benefici dei contributi finanziari le imprese ubicate in provincia di Avellino attive da un massimo di due anni che desiderino realizzare progetti di crescita e sviluppo aziendale o investimenti a consolidamento dell’impresa esistente. Possono, altresì, presentare la domanda gli aspiranti imprenditori che intendono avviare una nuova iniziativa imprenditoriale in provincia di Avellino.

La somma stanziata per l’iniziativa ammonta alla somma complessiva di 100.000 euro, il contributo accordato a ciascuna impresa richiedente delle spese sostenute e documentate per tutte le sedi operative finanziate sarà rispettivamente pari al 50% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di 5.000 euro.

Per avere ulteriori informazioni consultare la pagina dedicata alle Attività Promozionali del sito della Camera di Commercio di Avellino.

Vuoi ricevere i nuovi Bandi di Concorso comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di Concorsi-Pubblici.org
Loading Facebook Comments ...